+

Introduzione

L’obiettivo del corso è quello di tracciare un percorso rispetto ai concetti di fondo per una lettura intersoggettiva delle relazioni di coppia. L’allievo, così formato, sarà capace di individuare i parametri della valutazione e le modalità di intervento clinico rispetto alle dinamiche e alla psicopatologia di coppia.

I destinatari del corso sono Psicoterapeuti che abbiano già una formazione di base nel modello dinamico e abbiano già iniziato una propria psicoterapia dinamica personale.

Struttura del Corso

Il corso è articolato in 16 moduli, otto al primo anno e otto al secondo anno, suddivisi in un weekend al mese. L’inizio è fissato per Aprile 2018, con il seguente orario: sabato ore 14:30/20:00,domenica 9:00/14:00.

La metodologia didattica utilizzata è formata da una parte di formazione teorica, lezioni frontali sul modo di osservare le relazionali che prendono corpo in seduta e da una parte di formazione pratica esperenziale, video e/o film, casi clinici presentati dal docente e dai partecipanti, supervisione dei casi clinici. Sono previste 30 ore di supervisione (il pagamento delle supervisioni non è incluso all’interno della quota d’iscrizione al corso).

Alla fine del corso, l’allievo deve presentare un elaborato scritto di almeno 110.000 battute. E’ previsto il rilascio di un attestato di formazione in Psicoterapia Psicoanalitica della Coppia.

Iscrizioni

Dato il limite di 15 posti per la frequentazione del corso la scadenza per l’iscrizione è fissata per il 30 Marzo 2018 o comunque appena raggiunto il numero massimo di iscritti.

Le prenotazioni andranno effettuate scrivendo una e-mail con i propri dati all’indirizzo

Referente del Corso

Dott.ssa Eliana Farina
Email:
Cellulare: +39.333.6577.319

Docenti

Dott.ssa Daniela Tortolani e Prof. Giulio Cesare Zavattini

Programma del Corso

Seminari del Primo Anno: modelli teorici e psicopatologia

  • MODULO 2: IL CONCETTO DI INCASTRO INCONSCIO
  • MODULO 3: LE RELAZIONI NARCISISTICHE E QUELLE OGGETTUALI
  • MODULO 4: LA “RELAZIONE COME PAZIENTE”
  • MODULO 5: LA PROSPETTIVA DELL’ATTACCAMENTO
  • MODULO 6: LA COPPIA NEL MODELLO JUNGHIANO
  • MODULO 7: LA TERAPIA DELLA COPPIA GENITORIALE
  • MODULO 8: DALLA FASE DIAGNOSTICA AL CONTRATTO TERAPEUTICO

COSTO ANNUALE: 1.100 €

Seminari del Secondo Anno: Il lavoro in seduta

  • MODULO 1: LA PROSPETTIVA RELAZIONALE INTERSOGGETTIVA
  • MODULO 2: LA COLLUSIONE E LA COMPLEMENTARIETA’ SCISSA
  • MODULO 3: IL CONCETTO DI CAMPO: IL TRANSFERT E IL CONTROTRANSFERT
  • MODULO 4: L’INTERPRETAZIONE NELLA PSICOTERAPIA DI COPPIA
  • MODULO 5: LA FUNZIONE INTERSOGGETTIVA DEL SOGNO
  • MODULO 6: IL SETTING NELLA TERAPIA DI COPPIA GENITORIALE
  • MODULO 7: CLINICA DELLA TERAPIA GENITORIALE
  • MODULO 8: CICLO VITALE E PSICOPATOLOGIA

COSTO ANNUALE: 1.100 €

Informazioni ed Iscrizioni

Segreteria ITRI
via Lima 28 scala A 2° piano
00198 Roma, RM - Italia
Telefono: 06.8535.6866 / 06.8535.5587

Note

Scarica la Brochure del Corrso, allegato in ondo a questa pagina.

 

La Scuola ITRI è lieta di annunciare che sono aperte le iscrizioni per una nuova edizione del Corso di Formazione per MEDIATORI FAMILIARI per il Biennio 2016-2017).

L'ITRI nell'ambito della sua attività didattica propone un Corso Biennale di Formazione per Mediatore Familiare. Il corso è organizzato da I.R.Me.F. in collaborazione con I.T.R.I.

La Scuola ITRI è lieta di annunciare il nuovo Corso di Formazione per MEDIATORI FAMILIARI (Biennio 2015-2016) 

Introduzione 

L'ITRI nell'ambito della sua attività didattica propone un Corso Biennale di Formazione per Mediatore Familiare. Il corso è organizzato da I.R.Me.F. in collaborazione con I.T.R.I.

Introduzione

L'ITRI nell'ambito della sua attività didattica propone un Corso Biennale di Formazione  per Mediatore Familiare. Il corso è organizzato da I.R.Me.F. in collaborazione con  I.T.R.I.

Tale Corso sarà certificato dall'Istituto per la Ricerca e la Formazione sulla Mediazione Familiare (I.R.M.e.F.) di Roma - riconosciuto dalla SIMeF (Società Italiana di Mediatori Familiari) e permetterà agli allievi di ottenere l'associatura alla SIMeF e l'iscrizione al Registro dei Mediatori Professionisti ai sensi della legge 4/13 sulle professioni non organizzate.

La Scuola ITRI organizza il il Master: "Master sulla Sordità. Lavorare con le persone sorde nei diversi contesti: famiglia, scuola, servizi e istituzioni".

Il corso inizierà il  28 Novembre 2015. L'iscrizione al corso dovrà essere completata entro il 15/11/2015.

Corso di Formazione in 

APPROCCIO INTEGRATO AI DISTURBI DI APPRENDIMENTO 

valutazione, diagnosi differenziale, intervento 

L’obiettivo che il corso si pone è quello di formare clinici che adottino un approccio integrato di intervento ai Disturbi di Apprendimento Specifici e misti, in grado di effettuare una diagnosi differenziale, un’individuazione precoce, uno screening attento, una valutazione e un intervento volti al benessere psicologico del minore e della sua famiglia. 

Masters e Corsi

Masters & CorsiMasters & Corsi di Scuola ITRI

 Elenco completo di tutti i Masters in programma presso la Scuola ITRI

Masters

Segui i link dei Masters, per approfindire i contenuti di ogni singolo corso.

Corso di Psicodiagnostica

Introduzione

Il corso di psicodiagnostica nasce con l'intento di operare nell'ambito della pratica psicodiagnostica e clinica, della ricerca e della formazione, secondo criteri di qualità, efficienza e innovazione scientifica.

L'attività di formazione rivolta a psicologi e medici si esplica attraverso i corsi biennali di formazione in psicodiagnostica, che forniscono conoscenze e competenze relative all'uso di test e questionari di personalità, di intelligenza e attitudini. L'obiettivo dei corsi e formare operatori di psicodiagnostica attraverso l'acquisizione di conoscenze teoriche e competenze operative nell'ambito della somministrazione e nello scoring dei principali test e questionari, nella conduzione del colloquio clinico e psicodiagnostico e nella stesura di relazioni peritali.

Introduzione

L’Istituto ITRI, nell’ambito della sua attività didattica, organizza un Corso relativo ai Disturbi dell’Apprendimento, con lo scopo di formare operatori nel settore con specifiche competenze tecnico-operative nell’ambito.

Scarica il modulo di adesione


Nello scenario clinico e scolastico attuale, i Disturbi di Apprendimento rappresentano un argomento centrale e molto discusso, sia per un’ipersensibilizzazione al problema che sembra aver attivato insegnanti e genitori, sia per la difficoltà di fare diagnosi precoce. Attualmente un bambino su 5 incontra, nella sua carriera scolastica, un momento di particolare difficoltà tale da richiedere l’aiuto da parte di un esperto.

Appare, quindi, importante riuscire a differenziare le varie tipologie di Disturbo Specifico di Apprendimento e di Disturbo misto dell’Apprendimento, maggiormente legato ad aspetti emotivi e poco considerato anche dalla letteratura internazionale.

Le difficoltà scolastiche sono infatti di tanti tipi diversi e spesso non sono la conseguenza di una specifica causa ma sono dovute al concorso di molti fattori che riguardano sia lo studente, aspetti emotivi e caratteristiche individuali, che il contesto in cui egli viene a trovarsi, caratteristiche familiari, ambiente socioculturale.

L’obiettivo che il corso si pone è quello di formare clinici che adottino un approccio integrato di intervento ai Disturbi di Apprendimento Specifici e misti, in grado di effettuare una diagnosi differenziale, un’individuazione precoce, uno screening attento, una valutazione e un intervento volti al benessere psicologico del minore e della sua famiglia.

Possono chiedere l’ammissione al corso psicologi e psicoterapeuti o operatori nel settore.

Il corso, che inizierà a settembre 2014 e terminerà ad aprile 2015, è organizzato in 8 moduli per un totale di 52 ore, costituiti di una parte teorica e una parte pratica e di esercitazioni per favorire una migliore acquisizione dei contenuti trattati. Le lezioni si terranno il sabato pomeriggio dalle 14:30 alle 18:30.

E’ stato chiesto l'accreditamento ECM (35/40 crediti, in base al numero degli iscritti). Il numero minimo di iscritti è di 10 persone. E’ richiesta l’iscrizione, compilando l’apposita scheda (disponibile a questo link), entro il 30 luglio 2014.

Sarà previsto un piccolo elaborato finale per verificare l’acquisizione dei contenuti.

Il costo complessivo del corso è di € 850,00 senza crediti formativi e di € 1.100,00 con crediti ECM, suddivisibili in rate mensili.

Il corso si terrà presso la Scuola Itri, Istituto di Terapia Relazionale Integrata, in via Lima 28 scala A, 2° piano, Roma.


PROGRAMMA DEL CORSO

MODULO 1: I DISTURBI DI APPRENDIMENTO: INQUADRAMENTO E TIPOLOGIE

27 settembre 2014

14:30-16:30 Dott.ssa Luigia Milani
Inquadramento storico
Categorizzazione dei disturbi di apprendimento:disturbo specifico e disturbo misto

16:30-18:30 Dott. Francesco Lumaca
Discalculia, disgrafia, disortografia
Riferimenti normativi della Consensus Conference
Valutazione dell’appredimento

11 ottobre 2014

14:30-18:30 Dott.ssa Letizia Nunziata
I pre-requisiti dell’apprendimento
Esercitazione pratiche.
Valutazione dell’apprendimento

MODULO 2: COSA VALUTARE E PERCHE’ VALUTARE?

25 ottobre 2014

14:30-18:30 Dott. Francesco Lumaca
La valutazione e Linee Guida dei Disturbi di Apprendimento
La valutazione optometrica
Valutazione dell’apprendimento

8 novembre 2014

14:30-18:30 Dott.ssa Elena Catino
I Disturbi di Sviluppo e la loro evoluzione. L’importanza della diagnosi precoce come prevenzione dei DSA.

MODULO 3: ASPETTI EMOTIVI E DIAGNOSI DIFFERENZIALE

22 novembre 2014

14:30-16:30 Dott.ssa Luigia Milani
Aspetti emotivi dei disturbi di apprendimento: disturbo emotivo o difficoltà di apprendimento?
Casi clinici

16:30-18:30 Dott.ssa Daniela Tortolani
L’impatto emotivo sui genitori dei disturbi di Apprendimento
Valutazione dell’apprendimento

MODULO 4: LO SCREENING COGNITIVO NEI DISTURBI DI APPRENDIMENTO

13 dicembre 2014

14:30-18:30 Dott.ssa Simona Cappelletti
Protocollo diagnostico e di assesment dei Disturbi di Apprendimento
Valutazione cognitiiva: WISC-III, Matrici di Raven, Leiter-R
Casi clinici
Esercitazione pratiche.
Valutazione dell’apprendimento

MODULO 5: LA VALUTAZIONE DEGLI APPRENDIMENTI NEI DIVERSI CICLI SCOLASTICI

17 gennaio 2015

14:30-18:30 Dott. Valerio Corsi
Valutazione degli Apprendimenti: screening di base, testologia completa (Prove MT, Prove lettura, Prove scrittura, ACMT e BDE)
Casi clinici
Approfondimenti alle Prove di apprendimento: aspetti attentivi (Test delle Campanelle); aspetti visuo-motori (VMI), aspetti (Torre di Londra (2h)
Esercitazione pratiche
Valutazione dell’apprendimento

MODULO 6: IL LAVORO DIAGNOSTICO INTEGRATO NEI DISTURBI DI APPRENDIMENTO

31 gennaio 2015

14:30-18:30 Dott.ssa Luigia Milani e Dott.ssa Alessia Puddu
Il lavoro integrato: valutazione degli aspetti emotivi del minore
Il lavoro con i genitori
Testologia per i genitori (Vineland, CBCL)
Casi clinici
Valutazione dell’apprendimento

14 febbraio 2015

14:30-16:30 Dott.ssa Luigia Milani
La relazione conclusiva dell’assesment diagnostico

16:30-18:30 Dott. Francesco Lumaca
Le certificazioni nei disturbi di apprendimento
Supervisione dei casi
Valutazione dell’apprendimento

MODULO 7: INTERVENTI NEI DISTURBI DI APPRENDIMENTO

28 febbraio 2015

14:30-16:30 Dott. Francesco Lumaca
L’approccio psicoterapeutico funzionale

16:30-18:30 Dott.ssa Anna Chiocchio
L’intervento logopedico
Esercitazione pratiche.
Valutazione dell’apprendimento

14 marzo 2015

14:30-18:30 Dott.ssa Trofimena Gargano, Dott.ssa Lara Bancheri e Dott.ssa Maria Teresa Faragalli
L’intervento clinico e psicoterapeutico nell’approccio integrato
Casi clinici
Valutazione dell’apprendimento

MODULO 8: NUOVE FRONTIERE NEI DISTURBI DI APPRENDIMENTO. CONCLUSIONI

28 marzo 2015

14:30-18:30 Dott.ssa Elena Catino e Dott.ssa Alessia Puddu
I bambini stranieri e i Disturbi di Apprendimento
Casi clinici
Valutazione dell’apprendimento

11 aprile 2015

14:30-18:30 Dott.ssa Luigia Milani
Considerazioni conclusive
Esercitazione pratiche
Supervisione dei casi
Valutazione dell’apprendimento

Comitato Organizzativo e Comitato Scientifico

  • Dott.ssa Alessia Puddu, 3342801018
  • Dott.ssa Alessia Meo, 3286947740
  • DOCENTI
  • Dott.ssa Luigia Milani, psicologa clinica, psicoterapeuta SPAD, presso la UOSD di Psicologia Clinica dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma
  • Dott.ssa Daniela Tortolani, psicologo analista didatta AIPA e IAAP, AISPT ed ISST, ITRI, UOSD di Psicologia Clinica dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma
  • Dott.ssa Trofimena Gargano, psicologa, psicoterapeuta, Presidente e didatta della Scuola I.T.R.I., Direttrice del centro clinico.
  • Dott.ssa Lara Bancheri, psichiatra, psicoterapeuta in formazione psicoanalitica S.P.I., socio fondatore e didatta della Scuola I.T.R.I.
  • Dott. Francesco Lumaca, psicologo clinico, neuropsicologo, optometrista
  • Dott.ssa Maria Teresa Faragalli, psicologa, psicoterapeuta presso TSMREE-RME del Santa Maria della Pietà
  • Dott.Valerio Corsi, psicologo clinico, neuropsicologo
  • Dott.ssa Simona Cappelletti, psicologa clinica, ricercatrice presso l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù
  • Dott.ssa Alessia Puddu, , psicologa clinica, psicoterapeuta ad approccio relazionale integrato
  • Dott.ssa Anna Chiocchio, logopedista
  • Dott.ssa Elena Catino, Psicologa Clinica, Psicoterapeuta, borsista presso il Dipartimento di Scienze Neurologiche e Psichiatriche dell’Età Evolutiva
  • Dott.ssa Letizia Nunziata, neuropsichiatra presso Dipartimento di Scienze Neurologiche e Psichiatriche dell’Età Evolutiva

 

Per Informazioni e Iscrizioni:

Scuola Itri, Istituto di Terapia Relazionale Integrata via Lima 28 scala A 2° piano, 00198 — ROMA Telefono e Fax: 06 85356866 Cel: 366 6274644 www.scuolaitri.it

 

logo etno psicologia
Introduzione

Il fenomeno delle migrazioni, che osserviamo in questi ultimi anni e di cui registriamo l’impatto anche nel nostro quotidiano, richiede alla società moderna la capacità di accogliere e integrare culture diverse dalla propria. Occorre ripensare socialmente, politicamente ed in termini di salute pubblica l’approccio al fenomeno migrante. Chi si occupa del disagio psichico e di salute mentale non può oggi in Italia solo chiedere a chi arriva nel nostro paese di integrarsi, di imparare ad essere come coloro che lo ospitano. Occorre prendere in considerazione la salvaguardia dell'identità e della salute mentale delle popolazioni migranti, attraverso modelli che tengano conto anche delle specificità culturali.

Il corso si pone come obiettivo la formazione di psicologi, psicoterapeuti, medici e operatori socio-sanitari nel campo dell’Etnopsicologia, per accogliere la crescente richiesta di aiuto di minori stranieri e delle loro famiglie, per prevenire, valutare e trattare il disagio psichico dato spesso da un conflitto transculturale.

Il Corso, che inizierà a settembre 2013 e terminerà a maggio 2014, è organizzato in 8 moduli, costituiti di una parte teorica e una parte pratica- esperenziale per favorire una migliore acquisizione dei contenuti trattati. Le lezioni si terranno il sabato pomeriggio dalle 14:30 alle 18:30.

E’ stato chiesto l'accreditamento ECM (35/40 crediti, in base al numero degli iscritti). Il numero minimo di iscritti è di 15 persone.

Il costo complessivo del corso è di € 850,00 senza crediti formativi e di € 1.100,00 con crediti ECM, suddivisibili in rate mensili.

Il corso si terrà presso la Scuola Itri, Istituto di Terapia Relazionale Integrata, in via Lima 28 scala A, 2° piano, Roma.

Programma del Corso

MODULO 1: CARATTERISTICHE DEL FENOMENO DELLA MIGRAZIONE e INCONTRO CON L’”ALTRO”

7 settembre 2013

  • Cosa significa multietnicità? -uguaglianza del diritto -rispetto delle differenze
  • Tipologia dei migranti e caratteristiche dell’accoglienza e dell’assistenza in Italia
  • Ciclo della migrazione, percezione soggettiva e condivisione del migrante che è dentro ciascuno di noi: cenni teorici ed esperienza pratica.
  • Valutazione dell’apprendimento

21 settembre 2013

  • Infanzia, diritti umani e modelli di sviluppo - Prospettive pedagogiche e psicosociali a vent'anni dalla Convenzione sui Diritti del Fanciullo.
  • Valutazione dell’apprendimento

5 ottobre 2013

  • La protezione dei “bambini in movimento” in Italia: problemi e buone prassi.
  • Valutazione dell’apprendimento

MODULO 2: DALL’ ENTOPSICHIATRIA ALL’ETNOPSICOLOGIA ANALITICA

19 ottobre 2013

  • Fondamenti di etnopsichiatria
  • Come e dove nasce l’etnopsichiatria
  • Sintesi del pensiero dei principali esponenti
  • Fondamenti di Etnopsicologia analitica
  • I principali concetti della psicologia analitica applicabili in ambito etnopsicologico
  • Esperienza pratica
  • Valutazione dell’apprendimento

MODULO 3: L’APPROCCIO CLINICO DELL’ETNOPSICOLOGIA ANALITICA

9 novembre 2013

  • Concezione del sintomo. Cura o restituzione di senso? Amplificazione.
  • Vulnerabilità e contesti. Il concetto di resilienza e di AAD.
  • La costellazione della violenza. Il terapeuta nel triangolo della violenza.
  • Meccanismi di coping dei pazienti.
  • Meccanismi di coping dei terapeuti.
  • Esperienza pratica
  • Valutazione dell’apprendimento

16 novembre 2013

  • L’approccio psichiatrico al paziente di culture altre
  • La competenza culturale: la relazione con la cultura dell’altro
  • Valutazione dell’apprendimento

MODULO 4: TIPOLOGIE E DIRITTI DEL MIGRANTE IN ETA’ EVOLUTIVA

11 gennaio 2014

  • Tipologie del migrante in età evolutiva. Problematiche generali delle diverse tipologie del minore migrante.
  • Approccio integrato medico/psicologo nel lavoro con i minori migranti.
  • Valutazione dell’apprendimento

25 gennaio 2014

  • I minori in movimento: approccio psicosociale e clinico
  • Focus esperienziale sul minore non accompagnato
  • Esperienza pratica
  • Valutazione dell’apprendimento

MODULO 5: SPORTELLO PER L’ETA’ EVOLUTIVA: SPECIFICITA’ DELLA VALUTAZIONE DIAGNOSTICA

8 febbraio 2014

  • Anamnesi etnopsicologica con il minore migrante e la sua famiglia
  • Valutazione etno- familiare e valutazione individuale del minore
  • La diagnostica familiare con la famiglia migrante: modelli in cambiamento
  • Valutazione dell’apprendimento

22 febbraio 2014

  • Minore migrante e testologia: test proiettivi e valutazione dell’apprendimento
  • Esperienza pratica
  • Valutazione dell’apprendimento

MODULO 6: SPORTELLO PER L’ETA’ EVOLUTIVA: L’INTERVENTO CLINICO ENTOPSICOLOGICO INTEGRATO

8 marzo 2014

  • Approccio integrato al minore e alla sua famiglia: caratteristiche e tipologia degli interventi
  • Le principali tecniche con il minore in ambito entopsicologico
  • Esperienza pratica
  • Valutazione dell’apprendimento

22 marzo 2014

  • Il lavoro con la famiglia e la coppia migrante
  • Il lavoro con l’adolescente di prima e di seconda generazione
  • Esperienza pratica
  • Valutazione dell’apprendimento

MODULO 7: CENNI TEORICI E ASPETTI CLINICI DELLA VALUTAZIONE E DEL TRATTAMENTO DELLE ADOZIONI INTERNAZIONALI

5 aprile 2014

  • Anamnesi etnopsicologica con il minore adottato e la sua famiglia
  • Valutazione etno- familiare e valutazione individuale del minore
  • Approccio integrato nei casi di adozioni internazionali: caratteristiche e tipologia degli interventi
  • Esperienza pratica
  • Valutazione dell’apprendimento

26 aprile 2014

  • Il primo incontro del bambino con i genitori nel suo paese d'origine; caratteristiche e specificita' culturali Fallimento della fecondazione assistita: adozioni internazionali e relazione genitori/bambini
  • Esperienza pratica
  • Valutazione dell’apprendimento

MODULO 8: CONCLUSIONE DEL PERCORSO FORMATIVO: SIMULATE DI CASI CLINICI

10 maggio 2014

  • Presentazione di un caso clinico attraverso il modello della psicoterapia relazione integrata. Lavorare in parallelo con la coppia genitoriale e l’adolescente.
  • Presentazione di un caso clinico. Lavorare in parallelo con la figura materna e il bambino.
  • Valutazione dell’apprendimento

24 maggio 2014

  • Simulata di un caso clinico in piccoli gruppi (teoria, tecniche e proposta clinica)
  • Condivisione dell’esperienza nel gruppo allargato
  • Esperienza pratica

CONCLUSIONI

  • Valutazione dell’apprendimento
  • Comitato Organizzativo

A cura di

  • Etna, Progetto di Etnopsicologia Analitica
  • Comitato Scientifico
  • Dott.ssa Stefania Baldassari
  • Dott.ssa Alessia Puddu
  • Dott.ssa Mariapaola Lanti

 

DOCENTI

  • Dott.Franco Pittau, Coordinatore Idos/Dossier Statistico Immigrazione
  • Pippo Costella, Direttore Defence for Children International, Italy
  • Dott.ssa Daniela Tortolani, Psicologo dirigente Ospedale Pediatrico Bambino Gesù
  • Dott.ssa Mariapaola Lanti, Medico, Psicoterapeuta AIPA
  • Dott.ssa Silvia Di Marzo, Medico, Psicoanalista AIPA
  • Dott.ssa Alessia Puddu, Psicologa, Psicoterapeuta relazionale integrata
  • Dott.ssa Stefania Baldassari, Psicologa, Psicoanalista AIPA, Ricercatrice Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, Roma
  • Dott. Tchidjouku Hyppolite, Medico, Pediatra Ospedale Bambino Gesù di Roma
  • Dott.ssa Elena Catino, Psicologa clinica, Psicoterapeuta dell’età evolutiva
  • Dott.ssa Sara Piscicelli, Psicologa, Psicoterapeuta
  • Dott.ssa Annalisa Furia, Ricercatrice presso il Dipartimento di Politica, Istituzioni, Storia dell'Università di Bologna.

 

PER INFORMAZIONI

Scuola Itri
Istituto di Terapia Relazionale Integrata
via Lima 28 scala A 2° piano, 00198
Email:
Tel 06 85356866 / 366 6274644

 

Pagina 1 di 2

Cerca

Calendario Eventi

Ultimo mese Aprile 2018 Prossimo mese
L M M G V S D
week 13 1
week 14 2 3 4 5 6 7 8
week 15 9 10 11 12 13 14 15
week 16 16 17 18 19 20 21 22
week 17 23 24 25 26 27 28 29
week 18 30

Chi è Online

Abbiamo 1834 visitatori e nessun utente online

Chi Ci Segue Su Facebook.

I Nostri Riferimenti

Scuola I.T.R.I.
via Lima 28 scala A 2° piano
00198  RomaRM -  Italia

Telefono: 06.8535.6866 / 06.8535.5587

Fax: 06.8535.6866

Email:

Web:www.scuolaitri.it

Mappa: Guarda la Mappa

Newsletter

Vai all'inizio della pagina